RePiave
RePiave
Un nuovo corso per il Basso Piave

Apertura delle attività dal 18.05 – Nuova Ordinanza regionale


 

A seguito del DL n. 33 e del DCPM del 17 Maggio 2020, il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha firmato l’Ordinanza n. 48 valida dal 18 Maggio al 2 Giugno che norma l’apertura delle attività di cui specifichiamo di seguito:

 

Attività disciplinate nell’allegato 1 (clicca qui: Opgr_48_2020_allegato_1_420370):

Ristorazione

ogni tipo di esercizio di somministrazione di alimenti e bevande, quali ristoranti, trattorie, pizzerie, bar, pub, pasticcerie, gelaterie, rosticcerie (anche se collocati nell’ambito delle attività ricettive, all’interno di stabilimenti balneari e nei centri commerciali), nonché per l’attività di catering;

Stabilimenti balneari

stabilimenti balneari, spiagge attrezzate, spiagge libere;

Strutture ricettive

alberghi, B&B, agriturismi e tutte le altre strutture alberghiere ed extralberghiere;

Servizi alla persona

parrucchieri, barbieri, estetisti, tatuatori, trattamenti per animali di affezione, con esclusione di trattamenti con bagno turco, saune e attività termali;

Commercio al dettaglio

ogni forma di vendita al pubblico al dettaglio, senza esclusione di categoria merceologica;

Commercio al dettaglio su aree pubbliche

mercati, mercati settimanali, mercati agricoli, mercatini degli hobbisti e dell’usato, ambulanti;

Uffici aperti al pubblico

tutti gli esercizi di servizio anche professionale, compresi le agenzie di commercio ed immobiliari, quelli di istruzione non scolastica e professionale, con accesso di persone a locali chiusi, comprese le lezioni di pratica sportiva (fermo il rispetto del distanziamento di due metri o in mancanza dell’uso di mascherina e igienizzazione mani), musica, lingua, formazione culturale anche teatrale, e altre di cui al codice ateco 85.5;

Autoscuole

corsi abilitanti e prove pratiche effettuate dalle autoscuole nella parte relativa agli uffici pubblici e per le prove pratiche, con uso di mascherina, igienizzazione delle mani e disinfezione dopo ogni uso;

Attività di produzione teatrale

Attività di produzione teatrale e artistica senza presenza di pubblico, relativamente alla parte riguardante gli uffici pubblici;

Musei, archivi e biblioteche

Strutture di enti locali e soggetti pubblici e privati aventi natura di musei, archivi e biblioteche;

Piscine

piscine pubbliche e private, anche inserite in strutture già adibite in via principale ad altre attività ricettive (es. pubblici esercizi, agrituristiche, camping, etc.);

Palestre

palazzetti dello sport e palestre di soggetti pubblici e privati per pratica di attività fisiche anche con modalità a corsi (senza contatto fisico interpersonale);

Manutenzione del verde

Manutenzione di aree verdi da parte di soggetti pubblici e privati, professionali e non professionali;

Parchi zoologici e riserve naturali

gestione di parchi e giardini zoologici, giardini botanici, riserve naturali e simili.

 

Attività disciplinate nell’allegato 2 (clicca qui: Opgr_48_2020_allegato_2_420370):

Rifugi alpini

qualsiasi struttura montana;

Campeggi

strutture turistiche all’aperto di qualsiasi natura (roulottes, case mobili, tende, bungalow, etc.);

Impianti sportivi;

tutti gli impianti sportivi all’aperto con strutture al chiuso per servizi comuni quali spogliatoi, ricezione, locali attrezzi, esercitazione;

Trasporto di persone mediante impianti a fune

funivie, seggiovie e altri impianti per spostamenti in montagna.

 

ATTIVITA’ SOSPESE

Sono sospese le attività di centri termali, fatta eccezione che per l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza), centri culturali e centri sociali, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, sale ballo anche per corsi, discoteche, parchi divertimento e assimilati.

 

ORARI E GIORNATE DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI E DI SERVIZIO

Al fine di consentire, nell’immediato della ripresa delle attività, un accesso ordinato agli esercizi commerciali e di servizio, possono essere modificati dal singolo operatore, previa comunicazione al comune, gli orari di apertura, senza limite di durata giornaliera e senza limitazione per le giornate festive.

 

Per leggere l’intera ordinanza clicca qui: Ordinanza-regione-Veneto-del-17-maggio-2020-1.

Imprese e associazioni

Claudia, Titolare di SiamoUNO
SiamoUNO è un’azienda nel territorio nata da poco che si occupa di organizzazione eventi. Claudia, la titolare, ha scelto di...
Il ristorante Smoky Jo a San Donà di Piave è una realtà giovane e attenta alla qualità del cibo, preparato...
Monica Vianello lavora come personal trainer da quasi vent’anni. Ha dapprima svolto la sua attività in varie palestre del territorio...
Tipografia Colorama festeggia quest’anno 25 anni di attività: un traguardo meritato per questa azienda di San Donà di Piave che...
Lo Sfizio nasce nel dicembre del 1984 ed è uno dei locali storici della città di San Donà di Piave....
Alessio Ferrazzo apre la pizzeria L’EssenziAle nel dicembre del 2018 con la chiara idea di creare pizze di qualità al...

Instagram