RePiave
RePiave
Un nuovo corso per il Basso Piave

Cibolo

Contatti
Telefono:
+393423881649
Telefono:
+393474603069
Indirizzo:
Via Nazario Sauro 120, 30027 - San Donà di Piave
E-mail:
cibolo.cibolo@gmail.com
Social:
Servizi:
Piatti pronti sottovuoto, Prodotti tipici

L’azienda e la sua storia

Cibolo nasce lo scorso dicembre, in barba alla pandemia, da un’idea di Nicola. Nicola lavora da anni alla Orved Grand Gourmet occupandosi della preparazione dei piatti pronti sottovuoto, dalla selezione degli ingredienti al confezionamento. Decide di proporre all’azienda di creare il primo punto vendita a marchio proprio a San Donà di Piave e Orved Grand Gourmet accetta.

Propone poi ad un amico, Massimo, di affiancarlo nel progetto. Massimo lavora nel settore dello spettacolo e, con la pandemia, è rimasto senza un impiego: conosce il territorio, è appassionato di cucina e decide di accettare l’invito di Nicola.

Insieme, i due ragazzi aprono Cibolo: oltre ai piatti pronti sottovuoto preparati da Nicola, il negozio offre prodotti locali a km zero.

 

Prodotti e servizi

Sentendo la parola “piatti pronti”, la mente va subito a preparati pieni di salse e condimenti dal sapore un po’artificiale. Nicola, invece, ribadisce più volte un concetto chiaro: i piatti proposti da Cibolo sono preparati con ingredienti di qualità e procedimenti di trasformazione e cottura che permettono alle materie prime di conservare le loro proprietà nutritive. La cottura e il confezionamento sottovuoto, oltre a garantire igiene e sicurezza, permettono di conservare i piatti in frigorifero fino a 40 giorni: una volta tolti dalla confezione e fatti scaldare, gli alimenti mantengono il sapore originario, come se fossero stati preparati un pio d’ore prima.

Diverse persone che pranzano fuori casa hanno già provato i piatti pronti di Cibolo “E molte sono tornate a trovarci, diventando clienti abituali”, racconta Nicola. Chi abita da solo, chi non ha voglia di cucinare per una sera, chi vuole una pausa pranzo un po’diversa, nel negozio di Nicola e Massimo trova ricette diverse e adatte a tutti i gusti. C’è anche una linea vegana, molto apprezzata dai clienti.

Per quanto riguarda invece i prodotti del territorio, Nicola e Massimo selezionano con cura le aziende fornitrici, provando di persona i prodotti prima di metterli in vendita. Pasta, riso, miele, confetture, farine e molti altri prodotti arrivano direttamente dalle aziende locali.

“Variamo molto spesso l’assortimento, perché vogliamo dare spazio a tutti”, spiega Massimo. Poi ci racconta che i clienti spesso entrano per cercare qualche chicca poco conosciuta “A Natale, per esempio, avevamo la pasta con farina di mele, o la zucca in saor”.

È lui ad occuparsi per la maggior parte del tempo del negozio, perché Nicola continua la sua attività di cuoco in azienda: in ogni caso, i due ragazzi accolgono tutti con cortesia, sempre pronti a scambiare quattro chiacchiere e a raccontare i prodotti, il territorio e le aziende.

Per ripartire

Parliamo di voglia di ripartire? Da Cibolo energia e determinazione sono di casa. La nascita stessa del negozio è uno schiaffo alla pandemia e un progetto che guarda al futuro con ottimismo: facendo rete e dando visibilità alle imprese del territorio.